Postcards

John Frusciante è uscito dal gruppo, ma poi che gran ritorno che ha fatto!

original by flickr user xPassenger, changes by de:user:JD, CC BY-SA 2.0 , via Wikimedia Commons

Nel 1992 i Red Hot Chili Peppers sono una delle band più affermate del panorama musicale “alternative” statunitense


Sono riusciti a superare non senza difficoltà la morte dello storico chitarrista e co-fondatore della band Hillel Slovak - sostituito dal giovane e talentuoso John Frusciante - ed è appena uscito il loro primo album mainstream Blood Sugar Sex Magic, che stanno promuovendo con un tour mondiale. Ma nonostante lo straordinario successo ottenuto negli States, la band non riesce ancora ad entrare nelle prime posizioni delle classifiche dell’altra parte del mondo e durante la tappa giapponese del tour, il chitarrista John Frusciante, a causa di alcuni contrasti con alcuni degli altri componenti e per problemi di eroina, lascia il gruppo.


Una scelta che sorprende i fan dei “peperoncini” e che non passa inosservata neanche nel nostro paese. La notizia, infatti, arriva anche in Italia e, qualche anno dopo, lo scrittore Enrico Brizzi si ispirerà a questo episodio per il titolo del suo romanzo “Jack (non John) Frusciante è uscito dal gruppo”. Il fatto è oggetto di una breve riflessione da parte del protagonista del romanzo e "uscire dal gruppo" diventa simbolo dell'uscita dalla consuetudine, dagli schemi sociali. Successivamente, il libro verrà rappresentato anche sul grande schermo, in un film che ha influenzato intere generazioni. 


 Nel 1999, dopo un periodo di disintossicazione e dopo aver riallacciato i contatti con gli altri Red Hot, John Frusciante rientra nel gruppo ed insieme a Anthony Kiedies, Flea, Chad Smith ed il loro produttore Rick Rubin pubblicano il loro più grande successo commerciale: Californication

L’album, trinato dai singoli Scar Tissue e Otherside, scala le classifiche di tutto il mondo e rivoluziona completamente il sound tipico della band con l’inserimento di riff di chitarra più melodici e testi molto più empatici. Californication potrebbe rincarnare proprio quell’uscita dalla consuetudine e dagli schemi sociali di cui si parla nel libro e che porta i Red Hot Chili Peppers a spogliarsi del loro vecchio abito per vestirsi con un look completamente nuovo ed entrare nelle case di tutti noi, perché certe volte le rivoluzioni non si fanno cercando altre strade al di fuori, ma tornando nelle abitudini e cambiandole da dentro.